Come nasce la Malvasia Signora Maria: un incontro tra arte e vino

Era da tanto che volevo conoscere di persona Anna Tazzari e finalmente eccoci al Giovinbacco 2014, lei con la sua Signora Maria ed io col mio vino..entrambe ad esporre la nostra arte

SignoraMaria_AnnaTazzariAlessandraRavagli

Nasce subito una bella empatia tra di noiUna delle Signora Maria che noto subito è quella dedicata al vino e al Giovinbacco: una Signora Maria vestita dai toni verdi come i tralci di vite,rossetto rosso da grande signora,così sinuosa e così allegra….la decisione di farmi un regalo è immediata e mentre parlo con Anna una sua frase mi colpisce:”speravo che questa Signora Maria andasse veramente a stare bene“. 

SignoraMaria

 

Questa frase mi accende una lampadina e quella sera in 10 minuti è nata un’idea che ora è già diventata realtà. La Signora Maria è diventata un’etichetta di un mio vino: un Ravenna Malvasia IGP. Un vero e proprio mix di arte e vino che unisce la voglia di far conoscere la tradizione romagnola in tutte le sue forme.

ricette Signora Malvasia

Tortelli ripieni con cannocchie, melanzane e menta per degustare la Signora Maria

Anna e io stiamo portando avanti questo progetto assieme dove la nostra arte, con tanto amore e tanta fatica, ci permette di fare conoscere un pezzetto della nostra tradizione e del nostro territorio. Vi invito a rimanere aggiornati sul mio blog e sulla pagina Facebook perchè a breve faremo un bel debutto…. “in società”..
AlessandraRavagli_SignoraMaria

A presto!

Alessandra

 

SignoraMaria_Scultura2Chi è Anna Tazzari? Ceramista di Bagnacavallo, ha creato  600 pezzi unici della Signora Maria plasmando la terracotta faentina. La Signora Maria rappresenta un po’ tutte le donne romagnole semplici e genuine. Caratteristiche che si ritrovano anche nel mio vino, la Malvasia Signora Maria.