Abbinamento Perfetto: il vino da abbinare ai dolci di carnevale

Se dovessimo pensare al carnevale dopo le maschere ci verrebbero in mente subito dopo i buonissimi dolci fritti. Mi piaceva scrivere qualcosa inerente il carnevale così ho pensato potesse interessarvi qual è il vino da abbinare ai dolci di carnevale.

Ovviamente questa è una mia proposta e sono curiosa di conoscere le vostre ma… partiamo dall’inizio: gli abbinamenti vanno sempre fatti per assonanza per cui col dolce abbiniamo un vino dolce.

VINO DA ABBINARE AI DOLCI DI CARNEVALE: BRAGHIRA E CENCI DI PELLEGRINO ARTUSI

Oggi vogliamo divertirci a fare un abbinamento con un classico: I Cenci di Pellegrino Artusi.
I Cenci la mia mamma me li faceva sempre quando ero piccola e quando arriva questa stagione sento la voglia di rifarli.

La ricetta è semplicissima:
240 gr di farina
20 gr di burro
20 gr di zucchero
1 cucchiaio di grappa
2 uova
Un pizzico di sale
Olio di arachidi per friggere
Fate un impasto con tutti questi ingredienti, fate riposare mezz’ora e poi tirate la sfoglia molto molto sottile e poi tagliate con la forma che meglio credete.
A frittura ultimata e raffreddata cospargete con abbondante zucchero a velo.

Ed eccoci al momento dell’abbinamento: di solito col fritto tendenzialmente si abbina una bollicina che, in questo caso, potrebbe essere uno spumante dolce che ci servirà per sgrassare il palato e pulirci la bocca ma qui non serve.

Questo impasto talmente povero di grassi e leggero anche se fritto non assorbirà untuosità per cui abbiamo bisogno di un vino che ci pulisca la bocca e ovviamente avremo comunque la parte alcolica che lo farà, ma poi avremo bisogno di qualcosa che esalti il sapore di questi Cenci.


La Braghira igp (albana dolce) trovo che sia perfetta per questo tipo di dolce: quel sentore di albicocca matura e quella giusta dolcezza esalta al punto giusto questo dolce.
Abbinamento perfetto, provare per credere!

Albana dolce di Romagna: vi presento la Braghira!

Albana dolce di Romagna: vi presento la Braghira!

La “Braghira” è un vino dolce ottenuto da vitigno albana. Il suo profumo è molto fruttato con un sentore spiccato di albicocca, dolce, giallo paglierino intenso da servire ad una temperatura che può andare dai 10 ai 12 gradi in calici non troppo grandi.

Come abbinare la Braghira: le frittelle di pasta

Come abbinare la Braghira: le frittelle di pasta

Una ricetta della mia infanzia e un abbinamento originale con una ricetta di recupero. Provatela e non vi pentirete!!!

Acquista la Braghira nel mio shop online!

Acquista la Braghira nel mio shop online!

Molto buona abbinata ai dolci secchi della nostra tradizione ma se vi piace qualcosa di diverso, a fine pasto, potete provarla con un formaggio di fossa e miele o con un pecorino ben stagionato e confettura.

You may also like

Leave a comment

4 − 1 =